Perde 50.000 euro in uno Schema Ponzi. Poi scopre Hekla e…

2

2

Abbiamo chiesto ai nostri clienti come sta cambiando la loro vita da quando sono entrati a par parte della famiglia Hekla. 

La storia che vi raccontiamo ha dell’incredibile ed è per questo che abbiamo deciso di pubblicarla.

 

– Redazione Hekla Money : Chi sei e di cosa ti occupi?

 

– Il mio nome è Marco Zamparini, ho 52 anni e vivo a Gallarate, in provincia di Varese. Sono sposato e ho 3 figli, ancora studenti.

Sono un pensionato “contro la mia volontà”, nel senso che, nel 2008, in seguito ad un incidente stradale in moto, ho riportato una frattura della colonna vertebrale con lesione del midollo. Da allora, non ho potuto più muovere le gambe ed ho iniziato, così, a vivere su una carrozzina.

Da quel momento, mi sono confrontato con una realtà ingiusta, senza lavoro, con la consapevolezza che alcune aziende, con l’obbligo di assunzione di persone appartenenti alle categorie protette, preferiscono pagare sanzioni pur di non avere personale “ingombrante”.

A quel punto, l’unico mezzo di sostentamento, era la pensione di “incollocabilità”. Fatta la richiesta, mi è stata subito concessa. Così, ho deciso di lasciare l’Italia e mi sono trasferito a Malta.

Ho trascorso tre anni molto belli, i miei figli hanno potuto imparare l’inglese e confrontarsi con altri costumi.

 

– Redazione Hekla Money : Come hai conosciuto Hekla Money ?

 

– Un bel giorno, nella mia pagina Facebook, vedo le foto dell’evento Heklamoney che si era tenuto a Milano, al quale volevo partecipare ma, per una serie di vicissitudini, non sono riuscito ad essere presente.

Ascoltando le varie testimonianze sul canale Youtube delle persone presenti all’evento e vedendole sui social, ho voluto approfondire e capire meglio di cosa si trattava .

Ero scettico, anzi, molto scettico. Nei sei mesi precedenti, avevo perso circa 50.000 euro con alcuni italiani conosciuti a Malta che mi avevano proposto degli investimenti… venni a scoprire in seguito che si trattava di un sistema Ponzi che era giunto alla fine (Unetenet e Onethor).

Dato il mio scetticismo, ho iniziato a navigare su Internet, cercando “opinioni su heklamoney”. Ho notato subito un blog, dove si dicevano peste e corna di Hekla, ma scorrendo fino in fondo ai commenti, ho letto le opinioni dei clienti soddisfatti, che si scagliavano letteralmente all’assalto dei detrattori in difesa di questa Società e che parlavano apertamente dei loro guadagni.

Fu così che mi convinsi a fare il primo passo.

Ho cominciato a vedere i video informativi gratuiti e ho capito subito che Hekla era un percorso formativo adatto a tutti, dove uno staff ti segue passo dopo passo e non ti lascia mai solo.

La trasparenza di questa Azienda mi ha lasciato di sasso. Sul sito hanno pubblicato una mappa con l’ubicazione dei clienti Hekla provenienti da tutto il mondo. Ad ogni bandierina, corrisponde un nominativo che puoi cercare su Facebook e contattare liberamente. E così ho fatto.

Dopo aver parlato con alcune persone della mia zona, mi sono sentito finalmente rassicurato e ho deciso di iniziare questa nuova avventura. Oggi, Hekla è diventata parte della mia famiglia.

 

– Redazione Hekla Money : Che risultati hai ottenuto ?

 

– Dopo aver studiato il sistema Hekla per un paio di mesi, seguendo le indicazioni e i consigli del percorso di formazione, ho iniziato a operare in simulazione e devo dire che i risultati sono davvero impensabili…soprattutto se penso che sono solo all’inizio.

Mi spiego meglio: ho svolto 5 operazioni in 3 mesi, e il guadagno ottenuto (ovviamente con il mio capitale ridotto) è stato di 6.279 dollari . Ma la cosa più bella è stato parlare con gli altri clienti che quelle stesse operazioni le hanno fatte in reale, portando a casa soldi veri.

15153073_10210886839357120_1609759962_o

– Redazione Hekla Money : Che cosa ti è piaciuto di più di Hekla ?

 

– La semplicità delle spiegazioni è una delle migliori caratteristiche del Sistema Hekla: termini comuni, non tecnici, non incomprensibili, anche perché io non sapevo nemmeno cosa fosse il trading prima di iniziare, mentre ora posso dire di essere un trader (pur sempre alle prime armi).

Un altro pezzo forte è il supporto, disponibile sempre, 24 ore su 24. La chicca, comunque, è il campus, un posto dove ti confronti con altri studenti, dove ci si consiglia, dove si cresce continuamente e si raccolgono risultati veramente soddisfacenti.

 

– Redazione Hekla Money : Come è cambiata la tua vita, se è cambiata ?

 

Sono in simulazione, ma vedo un futuro diverso e sono consapevole che il percorso intrapreso porta a dei risultati. Non ci sono dubbi sul fatto che io sia più positivo e ottimista rispetto a sei mesi fa.

Metterei i manifesti su ogni muro pur di far conoscere questo sistema di trading alla gente. Ora che conosco Hekla, mi sento in dovere di garantire, di metterci la faccia con tutte le persone che conosco, come hanno fatto Alex Billico e Roberto Zaretti con me.

 

– Redazione Hekla Money : Avevi già avuto esperienze di Trading in passato ?

 

No, non avevo mai avuto a che fare con il Trading, anzi avevo paura di farlo. Se mia moglie non avesse insistito a dirmi di provarci, oggi non sarei qui a raccontare la mia storia.

Consiglio a chiunque di non lasciarsi sfuggire l’occasione di provare questa esperienza. Lo faccio tutti giorni, perciò lo farò anche adesso.

La prima cosa da fare è vedere i video informativi gratuiti. Questo è il primo passo, lo stesso che ho fatto anch’io. Provare questa esperienza mi ha ridato la fiducia persa, quella che riponevo negli altri e in me stesso, facendomi sentire ancora “normale”.

Commenta Qui sotto

3 Comments

  1. Michele scrive:

    Complimenti Marco,
    bellissima testimonianza!

  2. giuseppa scrive:

    salve vorrei sapere di quanto è il capitale iniziale grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *