Aumento dello costo dello zinco

aumento del costo dello zinco
Tabella dei Contenuti

I recenti sconvolgimenti geopolitici, economici, sociali e sanitari hanno determinato un aumento del costo dello zinco e il rallentamento dello sviluppo economico che ha avuto un impatto diretto su tutti i mercati e in particolare su quelli dei metalli industriali.

Particolare attenzione è rivolta allo zinco che, in virtù delle sue proprietà uniche, viene utilizzato nei più disparati settori. Lo troviamo nei settori dell’elettronica, delle infrastrutture e dell’automotive giusto per citare quelli più importanti.

Da qualche mese stiamo assistendo ad un’impennata vertiginosa dei prezzi dello zinco, causata da diversi fattori come l’aumento spropositato dei prezzi dell’energia. Questo processo costringerà le fabbriche europee a ridurre la produzione, determinando delle carenze e rendendo lo zinco un materiale difficilmente reperibile e quindi più costoso, come impongono le rigide e ciniche regole del mercato.

Analizziamo più nello specifico il mercato dello zinco per capire in che direzione sta andando e se vale la pena investire in questo materiale.

Una panoramica generale sul mercato dello zinco

Il prezzo dello zinco ha avuto un andamento piuttosto ondulatorio negli ultimi mesi. A marzo di quest’anno il prezzo dello zinco ha raggiunto i suoi massimi storici, per poi subire un notevole calo poiché l’aumento dei tassi di interesse ha provocato una profonda crisi economica e quindi la domanda di metalli è fortemente diminuita.

Di contro il costo dell’energia è salito alle stelle, soprattutto in Europa che ha meno gas e petrolio a causa del conflitto russo-ucraino. Secondo le previsioni il costo dell’energia dovrebbe continuare a salire, situazione che complicherebbe ulteriormente le cose.

Lo zinco per essere fuso e utilizzato successivamente nelle industrie dei trasporti, degli imballaggi e delle costruzioni ha infatti bisogno di una grande quantità di elettricità.

Quali sono le cause principali che hanno determinato l’aumento dello zinco?

Sia in Cina che in Europa si è registrato un notevole aumento dello zinco, ma le cause sono profondamente diverse. 

In Europa, come già accennato, nell’aumento dei prezzi dello zinco ha avuto un ruolo determinante la guerra tra Russia e Ucraina. I principali produttori europei di zinco, da Glencore a Trafigura fino a Norsk Hydro, sono stati costretti a ridurre la produzione delle fonderie proprio perché è un materiale che richiede molta energia.

Molte di queste aziende, per far fronte alla domanda di zinco sul mercato e per assolvere agli obblighi contrattuali, hanno fatto ricorso alle scorte da magazzino del sistema LME. Nel mese di marzo, che è coinciso con il raggiungimento dei picchi massimi di prezzo dello zinco, anche le scorte del materiale hanno toccato livelli bassissimi.

In Cina invece la riduzione della produzione di zinco è da attribuire principalmente al Covid-19, che ha letteralmente paralizzato l’economia cinese e non solo. In seguito alla riduzione della produzione e alla chiusura di alcune fonderie le tonnellate di zinco disponibile hanno raggiunto i loro minimi storici. A questo si è poi aggiunto il blocco dei trasporti delle materie prime, che ha reso ancora più complicato l’approvvigionamento dello zinco.

Come se non bastasse, ad aggravare ulteriormente la situazione ci si è messa la chiusura di alcune importanti miniere mondiali come quelle presenti in Canada, in Australia e in Irlanda per l’esaurimento del minerale. Anche in Cina molte miniere sono state chiuse ma per motivazioni ambientali.

Conviene oggi investire nello zinco?

Allo stato attuale il prezzo dello zinco è in crescita, ma secondo le previsioni i costi dovrebbero calmierarsi da qui a pochi mesi. Si tratta per l’appunto di previsioni e quindi non è dato sapere cosa succederà da qui a breve.

Alla luce di tutto questo conviene investire nello zinco? La risposta non è semplice poiché sono tanti i fattori da prendere in considerazione che potrebbero rapidamente cambiare le carte in tavola.

       

L’unica cosa che puoi fare è approfondire le tue conoscenze in questo settore, tenendoti aggiornato con i nostri percorsi formativi che ti illustrano e ti spiegano nei minimi dettagli le dinamiche, i trucchi e le insidie di questo mercato tanto affascinante quanto pericoloso.

Inserisci la tua email per iscriverti alla Newsletter e ricevi i nuovi video 2022