spread trading online

Spread trading online, cos’è e come funziona

Si dice che lo Spread Trading sia una via di mezzo tra la copertura dei rischi di mercati attraverso strumenti finanziari e la vera e propria speculazione. In pratica questo metodo consente a tutti i soggetti che lo utilizzano di assumere un atteggiamento neutrale rispetto al mercato in modo che possano guadagnare senza però che il Trend legato ai mercati finanziari possa incidere sul profitto della posizione.

Vale la pena imparare questa strategia utilizzata da diversi investitori esperti anche se si è da poco nel mondo del trading online, in quanto giova all’aumento del proprio capitale e ai vari investimenti futuri.

Come funziona questa metodologia

Lo Spread Trading si basa sull’apertura di due posizioni d’investimento una delle quali è quella su cui ci aspettiamo di avere effettivamente un profitto mentre la seconda serve a coprire semplicemente la prima.

Nel caso in cui la prima posizione dovesse andare male ci sarà sempre la seconda che potrà realizzare un profitto sufficiente a coprire le perdite e magari anche maggiore. Altre volte invece possiamo aspettarci che una di queste due posizioni vada subito in profitto, a differenza della seconda che impiegherà più tempo per realizzare questo effetto. Esistono diversi tipi di Spread Trading ognuno dei quali a diverse logiche e regole.

I vari tipi di Spread Trading

La tipologia maggiormente utilizzata in questo ambito è chiamata Trading intramercato: essa consiste nell’aprire due posizioni sul medesimo strumento finanziario, solitamente si tratta di una materia prima. La prima posizione sarà quella di acquisto mentre la seconda di vendita allo scoperto Secondo questa tipologia entrambe le posizioni dovrebbero andare in profitto nel corso dei mesi.

La seconda tipologia intermercato si basa sull’apertura di due posizioni su strumenti finanziari simili che si pensa abbiano un andamento analogo nel corso del nel tempo. A un certo punto però le asimmetrie che si creano nel mercato garantiscono un maggiore guadagno di una posizione rispetto all’altra.

L’ultimo tipo di spread trading online è incentrato sugli asset che è vengono negoziati su più di una Borsa Valori; in questo caso la posizione di acquisto e vendita allo scoperto si dovranno compensare tra loro senza dare al proprio investimento un andamento ben preciso. Col passare del tempo però è normale che si vengano a creare dei particolari momenti in cui la direzione dei due prezzi non è la medesima, portando il saldo complessivo delle due posizioni in positivo.

A questo punto si potrebbero chiudere entrambe le posizioni per poi incassare la differenza.

Queste tipologie analizzate sono particolarmente efficaci in ambito di mercati ciclici. Infatti la soluzione migliore adottata dallo Spread Trading sono le commodities: a questo tipo di metodologia, sono particolarmente consigliate le materie prime industriali come i prodotti agricoli, metalli industriali e combustibili. Oro e argento, considerati invece metalli preziosi sono sconsigliabili perché non sono soggetti ad andamenti ciclici di domanda e offerta, così come un altro asset su cui si può evitare di perdere tempo nell’investimento delle proprie risorse sono le valute del Forex.

Trading stagionale Vs Spread Trading

Alcune persone tendono a confondere queste due particolari metodologie di Trading in quanto non vi sono spiccate differenze. Quando si parla di Trading stagionale l’investitore apre delle posizioni sperando che durante quel periodo dell’anno l’asset scelto abbia un momento di crescita. In questo caso c’è una sola posizione di riferimento, che si speri abbia un andamento positivo nel tempo, per via della stagionalità di mercato su cui si ha puntato.

Invece nello Spread Trading la stagionalità degli strumenti finanziari si sfrutta soltanto aprendo due posizioni diverse quella di acquisto e quella di vendita allo scoperto e, a seconda del modo in cui il Trader le ha studiate e analizzate, queste due possono coprirsi a vicenda o andare nella stessa direzione.