Come imparare qualsiasi cosa in metà tempo

Roberto Zaretti ci parla di un argomento piuttosto importante, a cui tiene molto e che sa interessare a molte persone; si tratta delle tecniche di apprendimento, da non confondere con quelle di memorizzazione.
Come imparare qualsiasi cosa in metà tempo
Tabella dei Contenuti

Come imparare qualsiasi cosa in metà tempo? Roberto Zaretti ci parla di un argomento piuttosto importante, a cui tiene molto e che sa interessare a molte persone; si tratta delle tecniche di apprendimento, da non confondere con quelle di memorizzazione.

La domanda che Roberto si è posto molte volte nel corso degli anni è “ciò che impariamo, che ci insegnano a scuola, quello che tutti i giorni la vita ci porta ad apprendere, siamo in grado di assimilarlo con il sistema più efficace, quello generalmente imparato sui banchi di scuola o c’è qualcosa di meglio, qualcosa che permetta di abbreviare i tempi?”

Meno tempo si impiega per imparare qualcosa, più intraprendere il percorso di studio diventa affrontabile, se per esempio impiego un mese per imparare qualcosa che normalmente richiederebbe un anno la motivazione e la percezione del raggiungimento dell’obbiettivo risulterà ben diversa.

Circa 60 anni fa Edgar Gale, educatore americano, studiò proprio questi concetti ed enunciò il “CONE OF EXPERIENCE” un vero e proprio cono dove al vertice si trova un’ottima modalità di apprendimento ed a scendere i metodi più scadenti.

Quello che ti insegnano a scuola è effettivamente il metodo migliore per imparare oppure ti vengono dati i contenuti ma senza gli strumenti per assimilarli?
A distanza di due settimane dall’apprendimento, il sistema peggiore, quello che ti permette di ricordare meno, circa il 10%, è la lettura.

Con il sistema auditivo, cioè ascoltando per esempio un professore che spiega la lezione, la percentuale sale al 20%.
Arriviamo al 30% con il sistema visivo, quindi prendendo visione di slide o rappresentazioni grafiche.

Saliamo un gradino, possiamo ottenere un 50% attraverso l’audio-visivo: si tratta di un sistema multimediale composto da un contenuto audio e video.

Portare a casa la metà di quello che abbiamo appreso, rapportato ad un corso in aula o al solo leggere è già un buon risultato ma è possibile andare oltre.

Ebbene si, sul lungo termine è possibile arrivare a ricordare il 70% di quanto appreso. In che modo? attraverso la CONDIVISIONE, cioè mettendo in comune le proprie esperienze con quelle di altre persone.

Condividere la propria esperienza, parlare con altri di ciò che si sta facendo aumenta in maniera importante la percentuale per avvicinarsi alla punta del cono.

Imparare il Relax Trading in metà tempo

Hekla ha raggiunto il 70% grazie al suo campus che ha lo scopo di aumentare l’apprendimento del sistema di Relax Trading grazie alla condivisione delle esperienze dei clienti.
Ora la domanda sorge spontanea: è possibile arrivare al 100%?

La risposta purtroppo è no, ma ci si può avvicinare molto arrivando in alcuni casi fino al 95% attraverso l’insegnamento.

Ogni volta che rispondete alla domanda di qualcuno state insegnando, vi siete documentati a dovere, vi state preoccupando di dare la migliore risposta, di rendere chiaro il concetto che state spiegando e quindi voi stessi lo state apprendendo nella maniera più efficace; non vi dimenticherete di qualcosa che avete insegnato a qualcun’altro.

Tutto ciò è testimoniato per esempio dall’esperienza dei coach Hekla; il percorso di Relax Trading consente di arrivare ad una percentuale prossima al 90%, infatti confrontarsi e impegnarsi nel rispondere alle domande di altri clienti aumenta l’apprendimento a dismisura.

Ragion per cui un percorso studi come quello di Relax Trading che normalmente dovrebbe implicare un intero anno, in realtà è fattibile impararlo in un mese grazie al sistema di apprendimento applicato.

Se vi piace continuate a leggere per hobby e provate ad ascoltare degli audio-libri ma imparate a discutere con altri su quello che state studiando e soprattutto sfruttate ogni possibilità che vi capita per insegnare ad altri, per trasmettere le vostre conoscenze; c’è sempre qualcuno che pone una domanda e voi rispondendo state implementando il miglior modo per apprendere.

Roberto spera che queste informazioni siano utili e vi spronino a continuare a formarvi nel modo migliore per raggiungere i vostri obbiettivi.

Abbiamo preparato un ebook gratuito per spiegarti tutto nei dettagli lo trovi qui: