L’aumento dei prezzi delle carni ti spaventa?

Aumento prezzi delle carni:
Tabella dei Contenuti

Stiamo assistendo ad un vertiginoso aumento del costo della carne e questo vale per tutta l’Europa, Italia compresa.

Anche il settore avicolo, del pollame, sta subendo una crescita da molto tempo ormai.

Cerchiamo di capire le ragioni di questi incrementi e le possibili soluzioni per far fronte nel modo migliore a tale situazione.

Vediamo quindi i prezzi delle carni oggi e il loro aumento rispetto all’anno scorso, cercando di valutare quanto costa produrre un chilo di carne e perché si assiste a questo aumento.

Poi ti offriamo una soluzione interessante per far fronte a tali rincari.

Aumento del prezzo della carne

In Europa stiamo assistendo ad un incremento consistente del prezzo delle carni bovine.

Per esempio il vitellone vede aumentare il differenziale con l’anno 2021.

La Commissione europea ha rilevato i prezzi riferiti al capo macellato che quota più di 500 euro al quintale, aumentando il suo valore del 35,4% rispetto all’anno scorso.

Ovviamente anche in Italia stiamo assistendo ad un incremento anche di questa categoria alimentare, con i prezzi all’origine delle carni bovine che segnano ulteriori aumenti.

Carni bovine

Se i vitelli hanno subito un lieve incremento, pari all’1%, le vacche segnano un incremento del 6,5%.

carne di vitello quanto costa

Confrontando i prezzi dell’anno scorso assistiamo a differenziali consistenti per i tori da macello, che segnano il 47,5% in più, e la scottona, con più 15,8%, tipologia molto amata dai consumatori.

Per chi si chiede quanto costa un kg di scottona oggi, i valori di agosto 2022 si aggirano intorno a 8 euro al kg per quanto riguarda i quarti posteriori, 6 euro al kg per le mezzene e 4 euro per i quarti anteriori.

Aumento della carne suina

Anche quelle suine, sebbene non abbiano avuto un grosso incremento, attestano valori comunque di gran lunga superiori a quelli dello scorso anno (+17,2%).

In Italia i prezzi dei suini continuano ad aumentare con un valore di 1,65 euro al chilo peso vivo, riferito a suini da macello derivanti dal circuito tutelato: stiamo parlando del 24% in più rispetto al 2021.

Carni avicole

Così pure le carni avicole stanno subendo un momento molto favorevole con 265,5 euro al quintale, circa il 40% in più nel 2022.

Quelle di gallina hanno un valore del 100% in più rispetto al 2021.

Facendo una media tra le varie tipologie di carne, stiamo assistendo ad un aumento di circa il 20%.

Perché è aumentato il prezzo della carne

Perché il pollo è aumentato e così altri tipi di carni?

Vediamo quali ragioni hanno influenzato questi aumenti.

Costo dei mangimi

Gli aumenti dei costi dei cereali si riflettono in maniera evidente sul settore zootecnico.

Infatti il mais è uno degli ingredienti principali nell’alimentazione animale e quindi si crea un circolo vizioso che porta ad aumentare i prezzi del mangime animale e quindi della carne e del latte.

Guerra Russia Ucraina

La Russia produce più del 20% della produzione globale di fertilizzanti e la guerra ha creato dei meccanismi politici che fanno sì che molte materie prime in arrivo dalla Russia siano bloccate.

Ecco che l’assenza dei fertilizzanti crea un problema di produzione di mais e anche di raccolti futuri.

Speculazione

A livello internazionale stiamo assistendo a comportamenti speculativi a livello di stoccaggio di questo prodotto per cercare di aumentare il prezzo prima di metterlo sul mercato.

Alti costi energetici

Gli elevati costi dell’energia creano in maniera diretta e indiretta aumenti sui costi per mantenere il bestiame, macellarlo, conservarlo e trasportarlo. 

Soluzioni

Una soluzione che si sta attuando per quanto riguarda la fornitura di fertilizzanti è l’utilizzo del digestato, uno dei migliori fertilizzanti alternativi, che viene ottenuto dai biogas e l’Italia lo produce.

C’è anche l’ipotesi di rinunciare ai prodotti animali nella propria alimentazione. C’è chi lo fa da anni cercando di sopperire con altri alimenti alle eventuali carenze nutrizionali che ne possono derivare.

Questa però non è una soluzione accettabile in quanto i prodotti animali apportano proteine e nutrienti fondamentali senza i quali ci sarebbero gravi carenze, soprattutto in età evolutiva. 

CREA LA TUA SOLUZIONE!

Noi ti offriamo una soluzione diversa che va a sfruttare le oscillazioni e gli aumenti di prezzo della carne.

   

Imparando a sfruttare le tendenze di mercato e i vari incrementi del costo delle carni potrai riuscire a guadagnare implementando i tuoi risparmi.

I nostri percorsi formativi ti insegneranno ad investire su prodotti e materie prime in modo tale da sfruttare in maniera proficua le oscillazioni dei prezzi.

Potrai quindi incrementare i tuoi risparmi.