Come superare lo stress da lavoro

come superare lo stress lavoro
Tabella dei Contenuti

Nel post di oggi parliamo di come superare lo stress da lavoro. Negli ultimi anni il lavoro sta diventando sempre più stressante in qualsiasi campo. La globalizzazione e la tecnologia hanno portato dei cambiamenti enormi nel mondo lavorativo con conseguenze a volte addirittura dannose al fisico o alla salute. Infatti spesso si sente dire da esperti che il lavoro è considerato ormai come una delle più alte fonti di stress in un uomo del ventesimo secolo. In Italia un dato rivela che nella fascia d’età compresa tra i 40 e i 55 anni uomini e donne si sentono stressate per il lavoro. Soprattutto le donne sono più a rischio oltre ai precari e ai lavoratori con più di 50 ore lavorative la settimana.

È quindi necessario conoscere dei modi per riuscire a superare lo stress fisico ed emotivo da lavoro.

I sintomi dello stress da lavoro

Innanzitutto è bene individuare quali sono i campanelli d’allarme che suggeriscono di essere stressati sul lavoro. I sintomi dello stress da lavoro possono essere sia fisici che emotivi.

  • Una sorta di freezing ovvero un blocco durante una qualsiasi attività
  • Azioni irrazionali e senza un preciso scopo
  • Stanchezza e spossatezza
  • Ipertensione essenziale comunemente detta pressione alta. Spesso si pensa che possa essere conseguenza di problemi cardiaci ma a volte è anche una delle cause primarie da stress lavorativo

Sono sintomi importanti che a volte possono anche portare a problemi ben più gravi rischiando di far perdere momentaneamente la memoria o portare all’esaurimento nervoso.

Rimedi contro lo stress da lavoro

Leggi anche: Come diventare “liberi” grazie al relax trading

Per combattere lo stress si potrebbe affidarsi a calmanti o addirittura antidolorifici e ansiolitici. Gli esperti però consigliano di non esagerare con farmaci di qualsiasi tipo perché potrebbero causare assuefazione. Inoltre se utilizzati periodicamente potrebbero anche non avere più alcun effetto sulla persona diventando inutili ma al tempo stesso nocivi per la salute.

Si consiglia quindi di affidarsi a rimedi che non richiedano l’assunzione di farmaci o medicinali. Uno dei metodi più utilizzati è quello di partecipare a incontri di psicoterapia. Infatti spesso uno specialista nel campo darebbe sicuramente un aiuto a chi si sente stressato dal mondo lavorativo. Lo psicoterapeuta infatti permetterebbe di acquisire una visione diversa dell’insieme, più realistica; non drammatica ma neanche troppo superficiale perché lo stress non è una cosa da trascurare. Si lavora sull’ottimizzazione dello stile di vita, partendo dal capire quali sono i veri problemi legati al problema dello stress lavorativo. Dopodiché lo psicoterapeuta consiglia di gestire al meglio il proprio tempo in modo da non lasciarsi sopraffare dal lavoro, permettendosi delle pause o dei momenti liberi per lasciare riposare la mente. Infatti distogliersi dal proprio lavoro anche solo per qualche minuto permette di ricaricare le batterie non incappando nello stress eccessivo.

psicoterapia stress da lavoro
psicoterapia stress da lavoro

Come autogestirsi per non stressarsi eccessivamente

  • Spesso in ufficio o sul posto di lavoro ci si imbatte in problemi o ostacoli che è necessario che siano risolti o oltrepassati. Per fare ciò ci si consulta con i propri colleghi cercando un modo o una via per arrivare alla soluzione. Durante questo processo che è sicuramente fondamentale in qualsiasi ambiente lavorativo, a volte bisogna fare un passo indietro oppure non esagerare nel voler avere ragione. Questo rappresenta un modo per non causarsi stress che alla fine potrebbe anche risultare inutile. Quindi è bene non stressarsi inutilmente senza ovviamente essere superficiali.
  • Gli esperti consigliano anche di accettare il rischio del fallimento o il fallimento stesso. Infatti avere paura di applicarsi per non rischiare di sbagliare è una causa di stress oltre che un impedimento della crescita personale
  • L’organizzazione è fondamentale. Creare una lista delle “cose da fare” permette di non arrivare con l’acqua alla gola alla consegna di un progetto o alla realizzazione di un lavoro. Questo permette quindi di non essere stressati prima dell’arrivo della data di consegna.
  • Volersi bene. Lavorare costantemente per ore consecutive tutta la settimana può diventare non solo stressante ma rischia di portare all’esaurimento in poco tempo. Lo svago e il tempo per dedicarsi al proprio hobby o all’uscire dal posto di lavoro è fondamentale per non stressarsi. Spesso infatti immergersi eccessivamente nel proprio lavoro o nello studio, può comportare uno stress enorme. Quindi andare in pausa pranzo senza pensare a quel nuovo progetto o fare una corsetta al mattino prima di andare in ufficio permetterà di evitare lo stress.

C’è un modo per lavorare stressandosi di meno? Clicca sul banner qui sotto. Se questo articolo su come superare lo stress da lavoro ti è stato utile, condividilo con chi potrebbe averne bisogno.